GLI ALPINI‎ > ‎

Le nostre preghiere

PREGHIERA DELL'ALPINO

Su le nude rocce, sui perenni ghiacciai, 
su ogni balza delle Alpi ove la provvidenza 
ci ha posto a baluardo fedele delle nostre 
contrade, noi, purificati dal dovere 
pericolosamente compiuto, 
eleviamo l'animo a Te, o Signore, che proteggi 
le nostre mamme, le nostre spose, 
i nostri figli e fratelli lontani, e 
ci aiuti ad essere degni delle glorie
dei nostri avi. 
Dio o­nnipotente, che governi tutti gli elementi, 
salva noi, armati come siamo di fede e di amore. 
Salvaci dal gelo implacabile, dai vortici della 
tormenta, dall'impeto della valanga, 
fa che il nostro piede posi sicuro 
sulle creste vertiginose, su le diritte pareti, 
oltre i crepacci insidiosi, 
rendi forti le nostre armi contro chiunque 
minacci la nostra Patria, la nostra Bandiera, 
la nostra millenaria civiltà cristiana. 
E Tu, Madre di Dio, candida più della neve, 
Tu che hai conosciuto e raccolto 
ogni sofferenza e ogni sacrificio 
di tutti gli Alpini caduti, 
tu che conosci e raccogli ogni anelito 
e ogni speranza 
di tutti gli Alpini vivi ed in armi. 
Tu benedici e sorridi ai nostri Battaglioni 
e ai nostri Gruppi. 
Così sia.

PREGHIERA DELL'ARTIGLIERE DA MONTAGNA

Dio onnipotente ed eterno
a Te, cui danno gloria i cieli, i monti e il mare
noi Artiglieri da Montagna eleviamo i cuori.
Tu hai scelto nei tempi antichi la montagna
naturale palestra di virtù umane
ed oasi perenne di religiosi silenzi
per dare a gli uomini i Tuoi comandamenti
e nella pienezza dei tempi
hai voluto proclamare al mondo
la Tua legge di amore dal colle delle beatitudini.
Signore Gesu Cristo Tu hai detto un giorno
che nessuno ama il proprio fratello
più di colui che da la vita
i nostri Artiglieri da Montagna
hanno accolto la Tua voce
ed hanno seguito il tuo esempio.
Sulle montagne, nei deserti, nelle steppe nevose
dove il dovere li ha chiamati
essi hanno sacrificato
come hai fatto Tu un giorno sul monte Calvario
la loro vita per noi
noi oggi Ti preghiamo per  loro.
Nel Tuo paradiso dove non agiva la tormenta
Accogli in pace i loro spiriti immortali
A noi  che li ricordiamo quaggiù
Dona la grazia di godere
Anche per il loro generoso sacrificio
Una lunga pace
E di lavorare concordi per la serenità
Delle nostre case e per la dignità
Della nostra Italia.
Amen.


 

Comments